Recensione: Freezer

Una chicca
di Alessandro Neri

FREEZER
Autore: Veronica Carratello (testi e disegni)
Formato: 144 pagine, colore, cartonato, 17x24, 18 €
Editore: Bao Publishing

Mina è una ragazzina di dodici anni come tante. La sua famiglia - la famiglia Robinson - no.
Il padre è un attore fallito conosciuto per una pubblicità per la carta igienica, la madre una signora un po' bigotta, lo zio vive tra tic e fobie più uniche che rare, la nonna è praticamente muta, il fratellino Elvis è un essere inutile e antipatico e il gatto Kafka ha manie suicide. A pensarci bene, è una famiglia quasi banale...

E in effetti Veronica "Veci" Carratello (già disegnatrice di David Bowie - L'uomo delle stelle) ci coinvolge in tutta una serie di aneddoti e piccole, quotidiane, avventure in cui ognuno di noi, maschietto o femminuccia, potrà riconoscersi. Perché le ha vissute. Certe scene fungono addirittura da madeleine proustiane, riportandoci ad episodi che non ricordavamo più. O che, forse, avevamo voluto nascondere a noi stessi.
E se certe disavventure non le abbiamo vissute in prima persona (per esempio, l'arrivo delle prime mestruazioni per forza di cosa a qualcuno non accade, compreso chi scrive), le possiamo comunque comprendere proprio perché rappresentate con grande delicatezza ed altrettanta ironia. E ne possiamo sorridere e, in certi casi, riderne proprio, magari con una puntina di amarezza.

Episodi piccoli di una vita e della vita di un'intera famiglia... Piccoli fino a quando non capiterà un evento che porterà a qualche cambiamento e che dà il titolo al libro.

Questo Freezer, pubblicato da Bao nell'estate 2016, è finora passato un po' inosservato, ma è una chicca. Di una semplice intelligenza e di una intelligente semplicità che raramente si vede o si legge. Una chicca dal retrogusto molto molto vintage e condita da disegni genuini in stile cartoonesco e da dolci colori pastello.
Share on Google Plus

About Redazione ComicsViews

0 commenti:

Posta un commento