Recensione: Savita Bhabhi 5

Minimo sforzo, massimo risultato
di Michele Miglionico

SAVITA BHABHI 5
Autori: Deshmuk (testi), Dex&Mad (disegni)
Formato: 40 pagine, colore, disponibili su savitabhabhi.com (10 settembre - 19 ottobre)
Editore: Indian Porn Empire

Se n'è accennato anche su quotidiani nazionali (e non) e non potevamo rimanere indifferenti al piccolo fenomeno della sexy casalinga indiana le cui avventure fumettistiche sono - a quanto dicono! - molto seguite.
La pubblicazione avviene con una tavola a colori al giorno, in lingua originale e in un'appena accettabile traduzione inglese.

Il marito di Savita Bhabhi lavora molto. Davvero tanto. La signora, con un seno spropositato ed evidenti tendenze ninfomani, si trova spesso e volentieri tutta sola, in situazioni ambigue in cui può sedurre qualunque uomo le passi sotto il naso: dal venditore porta-a-porta di reggiseni, ai ragazzini che giocano sotto casa sua, passando per suo cugino, co-protagonista del quarto episodio conclusosi nella prima decade di settembre.

Dal 10 Settembre è iniziato "The servant boy", incentrato sulla seduzione di un nuovo collaboratore domestico. Tutta la serie gira sulla rappresentazione di fantasie pornografiche alquanto stereotipate, in cui qualche giornalista troppo suggestionabile trova echi del "Kamasutra". Anche i dialoghi non superano di molto gli standard della cinematografia di genere.

Il comparto grafico è altalenante: si fa un uso sfavillante di Photoshop (o chi-per-esso) per distogliere l'attenzione dalle carenze dei disegnatori; un'inchiostratura degna (probabilmente manuale?) sarebbe di maggiore aiuto, così come un lettering non dozzinale. Nonostante tutto questo, il risultato riesce comunque ad evocare le sensazioni che si propone di evocare, e bisogna riflettere sull'efficacia del medium a prescindere dalle qualità strettamente estetiche; tanto più che lo story-telling è migliore di quanto ci si possa aspettare, con punte di originalità, di sicuro stimolata dallo sforzo, da parte del team creativo, di evitare la ripetitività delle pratiche sessuali.

Considerando che al momento la lettura è gratis, perché non dargli una chance quando siamo soli in casa?
Share on Google Plus

About Redazione ComicsViews

0 commenti:

Posta un commento