Recensione: Great Teacher Onizuka 1-25

Mille prove per un prof
di Marco Cubeddu

GREAT TEACHER ONIZUKA 1-25
Autore: Tōru Fujisawa (testi e disegni)
Formato: 198 pagine, b/n, brossurato, 11,5x17,2, 4,40 €
Editore: Dynit

In questo manga conosceremo le peripezie di Eikichi Onizuka, 22 anni, che, come si evince dal titolo dell'opera, è un insegnante. Ma Onizuka di sicuro sfugge all'immagine che di solito si ha dei professori: ha i capelli tinti, dei piercing, ha tendenze da maniaco ed è un ex-membro di una banda di mototeppisti! La scelta della carriera di insegnante avviene un po' per caso (forse anche per le suddette tendenze da maniaco), ma, inaspettatamente, Onizuka si dimostra, durante il suo tirocinio, all'altezza del ruolo, al punto da riuscire a riportare sulla retta via una banda di teppisti. Quando nulla sembra ormai porsi tra Eikichi e la sua vita da professore di liceo (e le liceali) per una serie di imprevisti si ritroverà a lavorare in una classe delle scuole medie di un prestigioso istituto privato: la famigerata quarta sezione del terzo anno, classe famosa per aver fatto letteralmente fuggire i propri insegnanti! Ma i ragazzi non saranno gli unici problemi di Onizuka: il Nostro si troverà presto davanti alla corruzione e l'arrivismo del sistema scolastico e della stessa società, al punto da essere preso di mira dai dirigenti più anziani della scuola ed a trovarsi coinvolto in problemi riguardanti associazioni di genitori e persino la yakuza! 

Insomma, tra ragazzi problematici, colleghi invidiosi e tanto altro, Onizuka avrà il suo bel da fare! Il tutto tra vicende comiche e paradossali, spesso derivanti dal modo di fare dello stesso protagonista di Great Teacher Onizuka, il quale si scontrerà, a causa del suo carattere esuberante e spesso privo di buon senso, quasi con le stesse fondamenta della società. Ma il fumetto non si limiterà a divertire: infatti spesso ci troveremo davanti a scene toccanti, che metteranno in risalto tutta l'umanità dei personaggi! Forse proprio questo è il maggior pregio dell'opera: il fatto di presentare, nonostante il carattere surreale delle vicende, dei personaggi straordinamente umani, con tutte le contraddizioni e le insicurezze che ci contraddistinguono. Questo e molto altro è GTO!
Share on Google Plus

About Redazione ComicsViews

0 commenti:

Posta un commento