Recensione: Topolino 3054

Paperino: 80 e non sentirli!
di Emiliano Berdini

TOPOLINO 3054
Autori: Tito Faraci, Marco Bosco, Gaja Arrighini e Fausto Vitaliano (testi), Silvia Ziche, Marco Gervasio, Stefano Intini, Andrea Lucci, Marco Mazzarelli (disegni), Giorgio Cavazzano (copertina)
Formato: 164 pagine, colori, brossurato, 12,5x18, 2,40 €
Editore: Panini Comics

Tempo di festeggiamenti in casa Disney/Panini: il papero più famoso del mondo compie 80 anni (il 9 giugno per l'esattezza) e sulla testata ammiraglia il tutto viene festeggiato con un numero speciale.

Prima chicca: la copertina celebrativa, che vede Paperino al timone di un battello a vapore, in una posa che ricorda inevitabilmente il Topolino del celebre cortometraggio Steambot Willy.

Seconda chicca: la gemma scritta da Tito Faraci, ormai decano delle storie celebrative disneyane, con il supporto ai dialoghi di Giulio Giorello (già autore del libro La filosofia di Topolino). Ne "La filosofia di Paperino" assisteremo a una splendida commedia degli equivoci, dove un disincantato Paperino riuscirà nell'impresa di intrattenere esimi studiosi della materia di Kant con perle di vivida saggezza. Abbiamo detto "riuscirà"? Alla lettura dell'albo l'ardua sentenza.

Terza chicca: la galleria di illustrazioni dedicata al nostro papero da alcuni tra i più amati autori del fumetto italiano, alcuni dei quali normalmente distanti dalle atmosfere disneyane. E quindi godiamoci la versione Donald Duck di Milo Manara e Paolo Bacilieri, Zerocalcare e Gabriele dell'Otto, Giuseppe Camuncoli e Giacomo Bevilacqua e tanti altri. Roba da leccarsi i baffi!

Quarta chicca: una storia "naturalista", il cui soggetto è nato da un'idea dell'attrice Paola Cortellesi e poi sviluppato da Gaja Arrighini. Troveremo Paperino, nei panni del Gran Mogol, cercare di immortalare sul Gran Sasso abruzzese esemplari di Orso marsicano.

E poi una storia a bivi stile anni '80, e il terzo episodio della saga "Un giro del mondo... mondiale'", dove il Nostro, assieme a Paperoga e alla nazionale italiana di calcio, se la dovrà vedere con i black maori neozelandesi, nella speranza di raggiungere finalmente il Brasile.

Insomma un albo da leggere e collezionare!
Share on Google Plus

About Redazione ComicsViews

0 commenti:

Posta un commento