Recensione: La grande dinastia dei paperi 1

Imperdibile Barks
di Michele Miglionico

LA GRANDE DINASTIA DEI PAPERI 1
Autore: Carl Barks (testi e disegni)
Formato: 192 pagine, colore, brossurato, 17x24, in regalo con "Il Corriere della Sera"
Editore: RCS/Walt Disney Italia

Conclusi i festeggiamenti per il sessantesimo compleanno di Zio Paperone, le edicole ci deliziano con un'iniziativa chiesta a gran voce da anni dagli appassionati: la riedizione integrale e cronologica dell'opera di Carl Barks, l'Uomo dei Paperi, il consacratore di Paperino e l'inventore di mezza Paperopoli. Gli ottimi redazionali a cura di Luca Boschi, adatti sia per neofiti sia per appassionati, esprimono tutto ciò che c'è da dire sull'importanza del lavoro di questo grande artista. Del resto, le avventure parlano da sé, nella loro eterna e divertente freschezza. Se ci ricordiamo che è passato mezzo secolo, è solo perchè Paperino è più severo con i suoi nipoti, perché i nativi americani vengono ancora chiamati "indiani" e messi in ridicolo, perché i morti tornano in vita (!), per citare alcuni dettagli che la contemporanea sensibilità boccerebbe sulle pagine di "Topolino".

Davvero pregevole la fedeltà della traduzione e del lettering; niente lo esplicita, ma per quest'ultimo è praticamente certo l'uso di un font mutuato dall'originale lettering manuale del Maestro. Se qualcuno trova aggressiva la colorazione, a nostro parere è zelante e moderna. Per ammirare il bruto tratto di Barks, ci rifaremo alle edizioni in bianco e nero...
Anche la scelta della carta fa la sua parte: spessa e lucida, ma senza la patinatura che riflette e disturba la lettura.
Non ci sono davvero scuse perché un qualsiasi lettore di qualsiasi cosa non debba aver usufruito di questo letterale regalo de Il Corriere della Sera, che inizia dai canonici anni '50 proprio per andare incontro al lettore comune.

Il titolo della serie nelle edizioni straniere è "Carl Barks Library", mentre la scelta italiana è fuorviante e può far pensare a una saga. In più, niente chiarisce che sono previste decine di volumi. Ci si augura solo che dalla successiva uscita l'operazione fatturi vendite sufficienti per concludere la collana, o addirittura che possa preparare la strada all'opera omnia di Floyd Gottfredson, il "padre adottivo di Topolino".
Share on Google Plus

About Redazione ComicsViews

0 commenti:

Posta un commento