Recensione: Splendid Lovestory 16

L'amore incestuoso tra fratelli verso la conclusione
di Michele Miglionico

SPLENDID LOVESTORY 16
Autori: Miyuki Kitagawa (testi e disegni)
Formato: 192 pagine, b/n, brossurato, 17,5x11,5, 3,30 €
Editore: Star Comics

È ammirevole come un autore sia capace di portare avanti un?idea ben oltre le sue potenzialità intrinseche di essere sviluppata. È il caso di Miyuki Kitagawa e del suo Splendid Lovestory, il cui titolo "italiano" è già un programma. La saga sentimentale dei fratelli Kasumi e Yoshiki, che per improponibili vicissitudini familiari si amano prima di conoscere il proprio legame di sangue, va avanti da sedici volumi senza particolari giri di boa. Dopo i primi capitoli, il cast dei personaggi è rimasto invariato e il ritornello è una variazione sullo stesso tema: parenti e pretendenti che ostacolano in ogni perverso modo i protagonisti, che - in ordine sparso - lottano per il loro amore, filosofeggiano sulle beffe del destino, si prendono e si lasciano, fanno l'amore ad ogni buona occasione. Per di più, la protagonista tradisce praticamente in ogni numero l?amato fratello, con scuse sempre diverse e sempre accettate. In parole povere, una soap-opera cartacea degna di Beautiful e Tempesta d'Amore, che l'autrice porta avanti con un tratto piacevole e uno storytelling evocativo, in grado tra l'altro di suscitare erotismo in scene di sesso che sfuggirebbero a una superficiale volontà di censura.
Ormai la conclusione è vicinissima e si può solo sperare che sia degna di tanta attesa.
Share on Google Plus

About Redazione ComicsViews

0 commenti:

Posta un commento