Recensione: Caravan 11

Siamo alle spiegazioni finali
di Davide Paolino

CARAVAN 11
Autori: Michele Medda (testi), Fabio Valdambrini (disegni), Emiliano Mammucari (copertina)
Formato: 98 pagine, b/n, brossurato, 17x21, 2,70 €
Editore: Sergio Bonelli Editore

Emiliano Mammucari ha fatto copertine eccezionali per Caravan; essendo un prodotto della Sergio Bonelli Editore sono una bella novità. Non avendo la serie un solo personaggio principale, ogni numero verteva su un soggetto diverso, anche se appena conosciuto della serie. E sono state sempre magnifiche. Andavano a braccetto con la trama: ogni numero, ed ogni copertina, era una storia a sé, anche se con elementi di continuity sparsi qua e là. E arriva il giorno in cui si deve fare il punto della situazione. In cui si devono risolvere gli enigmi, prepararsi al finale, iniziare a far immaginare al lettore cosa possa accadere. E questo è quel numero, una sorta di preparazione all’epilogo. Come in ogni serie televisiva il penultimo episodio è quello della scoperta, quello del segreto risolto, quello della tristezza, molte volte. E c’è tutto in questo albo: misteri, domande, risposte e una spiegazione. Quella che si attendeva da dieci albi. Medda tira fuori dal cilindro una motivazione più che plausibile, ed è aiutato per la quarta volta da Fabio Valdambrini, che con i suoi disegni chiari e molto realistici accompagna il lettore verso le ultime pagine, quelle che aprono un mondo nuovo. Un solo albo alla fine, si attende un epilogo che meriti.
Share on Google Plus

About Redazione ComicsViews

0 commenti:

Posta un commento