Recensione: Lumina 2

Uno spettacolo su tanti livelli
di Cristiano Corsani

LUMINA 2
Autori: Linda Cavallini (testi e disegni), Emanuele Tenderini (testi e colori)
Formato: 120 pagine, colore, cartonato, 32x22, 25€
Editore: Tatai Lab

Devozione. È la prima parola che ci viene in mente dopo aver letto Lumina 2. Possiamo immaginare i due autori come due devoti monaci che sistematicamente, metodicamente, ripetono, ogni giorno, il quotidiano rito del fumetto. Tesi a perfezionare, passo dopo passo, la loro arte. Perché un lavoro come Lumina 2 deve essere necessariamente frutto di grandi autodisciplina, dedizione, sacrificio ed abnegazione per aver raggiunto tale livello. Se Lumina aveva fissato un nuovo riferimento per il fumetto tre anni fa con le sue incredibili esplosioni di luce, con Lumina 2 gli autori hanno alzato l'asticella di un bel po'. Sia per i bellissimi disegni di Linda Cavallini, sempre più belli e dinamici, che per gli incredibili effetti luce/colore di Emanuele Tenderini, supportati da una stampa fantasmagorica. Blu, rossi e, soprattutto, argento e oro paiono uscire fuori dalle vignette e il metallo sembra vero.

Se già nel primo volume le tavole digitali erano cariche di una debordante quantità di livelli e si poteva ammirare un mastodontico lavoro di cesello su ogni singola immagine, la tecnica pare ancora affinata in questo secondo volume, con il risultato di effetti di luce ancora più efficaci e naturali.

La storia, naturalmente, è un nuovo, coinvolgente, tassello nell'universo di Lumina e siamo spinti a leggere e rileggere con attenzione ogni balloon per carpire la complessità del mondo che gli autori hanno immaginato.

Insomma Lumina e Lumina 2 (non possono essere letti separatamente) sono assolutamente fumetti da leggere per vivere un esperienza multisensoriale: vista, tatto e udito. Sì, perché, come il primo volume, anche Lumina 2 ha una colonna sonora da ascoltare durante la lettura. Unico neo dover aspettare fino a settembre per poterla scaricare liberamente dal sito del progetto. Purtroppo in questa occasione i creatori non sono riusciti a far uscire assieme volume e musica. Vorrà dire che pazienteremo e avremo una buona scusa per rileggerlo di nuovo, con le stupende musiche di Baldi.
Share on Google Plus

About Redazione ComicsViews

0 commenti:

Posta un commento