Recensione: L'Ordine del Caos 1

Machiavelli e Bosch: quasi "Weird Tales"
di Giuliano Scialpi

L'ORDINE DEL CAOS 1
Autori: Sophie Ricaume e Damien Perez (testi), Geto e Bruno Rocco (disegni), Geto e Claudia Checcaglini (colori)
Formato: 128 (n.1) e 96 (n.2) pagine, colore, brossurato, 16x21, 5 € cad.
Editore: Editoriale Cosmo

Cosa hanno in comune il pittore Hieronymus Van Aken detto Bosch ed il politico nonché saggista Niccolò Machiavelli oltre alla quasi contemporaneità delle loro vite? L'essere due dei protagonisti di quel grande affresco che si sviluppa nei sette capitoli de L'Ordine del caos, l'opera di Sophie Ricaume e Damien Perez adesso in edicola in piccoli volumi editi dall'Editoriale Cosmo.

Opera complessa quella ideata dai due sceneggiatori, sicuramente di non agevole lettura anche a causa della struttura frammentata che vedrà soluzione solo nell'ultimo capitolo della saga. Tuttavia l'intreccio non mancherà di affascinare il lettore che rimarrà ipnotizzato dal realismo dei disegni di Geto e Bruno Rocco agevolati dalla scelta editoriale del colore anziché del bianco e nero per riproporre questa bédé in Italia. La struttura delle pagine divise quasi sempre in vignette simmetriche si adatta allo stampo classico della storia che cala i protagonisti in un'atmosfera di mistero dovuta agli intrighi di una fantomatica setta dal dichiarato scopo di turbare l'ordine mondiale onde evitare il raggiungimento di un equilibrio politico devastante per la sopravvivenza dell'umanità. E se per evitare l'Apocalisse ogni mezzo è lecito per i Guardiani, nel caso di Bosch si assiste ad un coinvolgimento inconsapevole, in quello di Machiavelli invece alla scelta di inseguire il potere fine a sé stesso anche a costo di sacrificare ogni principio morale come magistralmente esemplificato nella sua opera più celebre: Il Principe.

Il finale di questi primi due capitoli lascia degli ovvi puntini di sospensione che nulla tolgono alla validità delle storie grazie anche alla suspense di cui sono pervase; suspense dovuta alla sensibilità moderna con la quale gli autori hanno reinterpretato dei misteri antichi come il quadro del Giudizio Universale di Bosch e la caduta in disgrazia di Machiavelli. Contenuti e forma, questi sono il segreto dei prodotti di qualità che la Cosmo continua a proporre.
Share on Google Plus

About Redazione ComicsViews

0 commenti:

Posta un commento