Recensione: Original Sin 1

Crossover in salsa thriller
di Flavio Grazioso

ORIGINAL SIN 1
Autori: Jason Aaron (testi), Mike Deodato Jr. (disegni), Julian Totino Tedesco (copertina)
Formato: 64 pagine, colore, brossurato, 17x26, 3,30 €
Editore: Panini Comics

Abbiamo già avuto modo di parlare di "Original Sin". Finalmente, ecco il primo numero di questo evento Marvel che si presenta come ogni buon thriller si dovrebbe presentare: l’immagine dell’omicidio, senza che si veda il volto dell’uccisore, e gli ultimi istanti di vita della vittima. Ma è proprio la vittima che ha dell’incredibile: l’Osservatore! Chi ha il potere di porre fine alla vita di una creatura ancestrale? Lo vedremo.

Presentazione dei protagonisti, formazione delle squadre d’indagine e prima raccolta d’indizi, sembrerebbe il prologo di un giallo, invece stiamo parlando di un crossover Marvel. Chissà se troppo abituati a guerre cosmiche e scontri epici, un thriller potrà darci le stesse emozioni, di sicuro la mente del lettore sarà molto più impegnata.

Delizia per gli occhi sono i disegni di Mike Deodato Jr., i tratti marcati e l'abbondanza di primi piani dei protagonisti sono perfetti per una storia cupa e carica di tensione, il disegnatore brasiliano ci regala una perla.
Share on Google Plus

About Redazione ComicsViews

0 commenti:

Posta un commento