Recensione: Va tutto bene

L’idea di provarci
di Matteo Spadini

VA TUTTO BENE
Autore: Alberto Madrigal (testi e disegni)
Formato: 128 pagine, brossurato, colore, 17x23, 16 €
Editore: Bao Publishing

Berlino. Sara è una giovane e istintiva sognatrice che va a mille. Sul suo portatile ha creato un file, "idee.txt", che aggiorna probabilmente con una certa continuità. E in cui ripone, sicuramente, una notevole fiducia. La parte più difficile, però, viene nel momento in cui si rende conto che realizzare quelle idee si rivela un po' più complicato del previsto e il risultato che ne esce fuori potrebbe non essere una gran cosa. Se i progetti, le idee che lei aveva in testa non la fanno stare al passo con la vita, allora Sara potrebbe rallentare, non andare più così veloce o, nella peggiore delle ipotesi, inchiodare.

Va tutto bene è il secondo fumetto di Alberto Madrigal come autore unico, dopo Un Lavoro Vero. E il bello è che quasi non si vede; disegni delicati che riconosci alla prima vignetta, colori caldi, personaggi così consapevoli del proprio ruolo da sembrare quasi attori in carne e ossa. L’autore spagnolo, che vive a Berlino, è a suo agio e sa quello che fa. Se la tavola parla oppure è muta, se c’è calma piatta o volano oggetti, ci sarà sempre qualcosa da capire. Qualcosa con cui fare i conti.

I momenti che potrebbero sembrare morti, cioè quando la trama pare sospendersi nelle vie di Berlino, sono invece momenti necessari che danno respiro (e anche sospiro) alla trama. E viene alla mente il Bastien Vivès di Tra due cuori, che qui ce lo ricorda, alla lontana, anche per lo stile di disegno. Ma, lo ribadiamo, è un ricordo abbastanza sfocato perché il Madrigal visto qui è assolutamente sé stesso; un autore che il fumetto ce l’ha, lo padroneggia con spontaneità e senza alcun timore.

Non dovreste avere alcuna indecisione, insomma, a far vostra una storia simile; pur trattando di vita, ti spezza la routine quotidiana e ti fa sognare quel tanto che basta da poter pensare che davvero arriverà quel giorno in cui potrai dire, finalmente, "va tutto bene".
Share on Google Plus

About Redazione ComicsViews

0 commenti:

Posta un commento