Recensione: Rat-Man Collection 70

Il Ratto e la guerra
di Davide Paolino

RAT-MAN COLLECTION 70
Autore: Leo Ortolani (testi, disegni e copertina)
Formato: 64 pagine, b/n, brossura, 16x21, 2,50 €
Editore: Panini Comics

E’ da più di un anno che Leo Ortolani anticipava questa storia. La aspettavamo in un numero speciale, simil “Il signore dei Ratti” o “Star Rats” ma ce lo ritroviamo, senza problemi, in due puntate sul bimestrale di casa Panini.

Ratto è per tutti, non bisogna conoscere a menadito tutta la storia dell’alter-ego di Sylvester Stallone per godersi questa storia che spiazza, colpisce, esalta, fuoriesce da ogni tavola e, tra una risata e l’altra, riesce anche a farci capire quanto sia orrenda la guerra. E quando sia orrendo il mondo intero, certe volte. E non c’era miglior modo per entrare nei festeggiamenti del Ventennale di Rat-Man. Chissà quante sorprese ha in serbo per noi Ortolani.

Concludono il volume una bella intervista ad un Rat-Fan ovvero il pianista Stefano Bollani, "I miei ragguardevoli sabati sera" e una nuova rubrica dedicata alla cucina, oltre, ovviamente, alla posta di Rat-Man curata da Ortolani stesso. Appuntamento a tra due mesi con la conclusione della mini-saga.
Share on Google Plus

About Redazione ComicsViews

0 commenti:

Posta un commento