Recensione: Voci nell'ombra

Racconti di vita, nell’ombra
di Matteo Spadini

VOCI NELL'OMBRA
Autori: Lorenzo Bartoli (testi), Giorgio Pontrelli (disegni)
Formato: 112 pagine, b/n, brossurato, 15x21, 9,90 €
Editore: Tunué

Voci nell’ombra è una raccolta di  storie brevi, originariamente pubblicate circa 10 anni fa nelle pagine di Skorpio e Lanciostory. Ideate e scritte da Lorenzo Bartoli e disegnate dalla mano di Giorgio Pontrelli, tutte le 11 storie ci parlano direttamente nel cuore perché, evidentemente, è proprio dal cuore che nascono. 

Ciò che più colpisce, oltre alla magnifica semplicità di narrazione, è la quantità (e la qualità) d’amore che straripa, fuoriesce dalle pagine e ti riempe l’anima. La coppia Bartoli/Pontrelli dipinge affreschi di vita quotidiana, raccontandoci di chi è nascosto nell’ombra e di chi magari la luce non l’ha nemmeno mai vista; che sia per mancanza di coraggio, di fortuna o di altro non è importante. Ciò che conta è che le voci dentro e fuori dal coro sono tante. E tutte, ma proprio tutte, hanno qualcosa da dire.

Il vero segreto delle storie contenute in Voci nell’ombra, è che non vi è alcun segreto. Perché tutto ciò di cui parla Bartoli, e che Pontrelli rende al meglio, è solo da rintracciare e da riscoprire. La casualità degli eventi, e quindi della vita, è un gioco reale e mai banale, come anche la casualità dei sentimenti e di alcuni momenti.

Voci nell’ombra è, senza dubbio, una sincera e spassionata dichiarazione d’amore degli autori verso il fumetto. Quello sano, divertente e semplicemente vero.
Share on Google Plus

About Redazione ComicsViews

0 commenti:

Posta un commento