Recensione: Lanterna Verde 23

Bye bye Geoff
di Massimiliano Cattarin

LANTERNA VERDE 23
Autori: Tony Bedard, Peter Milligan e Geoff Johns (testi), Andres Guinaldo, Will Conrad e Doug Mahnke (disegni)
Formato:116 pagine, colore, spillato, 17x26, 5,95 €
Editore: Lion Comics

Si conclude con il numero 20 la lunga corsa del talento di Detroit, Geoff Johns, ai testi di Green Lantern. Una corsa durata 10 anni dalla saga “Rinascita” alla nuova “rinascita” di Hal Jordan nel finale de “L’ira della Prima Lanterna”, saga che si chiude questo mese con tre storie pubblicate sull’antologico Lanterna Verde 23 della RW-Lion.

L’albo è aperto da Green Lantern: New Guardians di Bedard/Guinaldo dove ritroviamo Sinestro sull’orlo della pazzia dopo che la Prima Lanterna Valthoom ha distrutto nel numero scorso il suo pianeta natale, Korugar. E dopo uno scontro contro le Lanterne Verdi B’DG e Simon Baz, la Lanterna Bianca Kyle Rayner e lo Zaffiro Stellare Carol Ferris in cui è costretto a prender atto che non si può tornare indietro e non può riportare in vita i caduti di Korugar, lo vediamo impugnare nell’ultima tavola una Lanterna Gialla, pronto per la sua vendetta…

Red Lantern 19 con “La morte di Atrocitus” è la seconda storia proposta, con la sceneggiatura di Peter Milligan e le matite di Will Conrad. In queste tavole vediamo come la Lanterna Rossa Atrocitus, colpevole di non aver scelto la realtà alternativa al massacro del settore 666 proposta da Valthoom, chiama a se le sue Lanterne perché pongano fine alla sua vita. Seguirà un drammatico scontro
.
La chiusura con il botto è di Geoff Johns con le matite di Doug Mahnke. Il disegnatore di The Mask ci regala le spettacolari tavole della saga in cui Hal Jordan indossa l’anello Nero dopo essersi sacrificato per poter fuggire dalla Zona Morta e combatte Valthoom, insieme agli altri corpi e a Sinestro, tornato ad essere una Lanterna Gialla. Green Lantern 20 è visto come un racconto della storia delle Lanterne Verdi scritto sul “Libro di Oa” raccontato alle generazioni di Lanterne future.

Un super finale per questa saga come super è stata la gestione Johns per Lanterna Verde, partendo da “Rinascita” e passando per “La notte più profonda” e “Nel giorno più splendente” per passare ora il testimone a Robert Venditti, prossimo sceneggiatore della saga dei Guerrieri di Smeraldo.
Share on Google Plus

About Redazione ComicsViews

0 commenti:

Posta un commento