Recensione: Le grandi storie di Nathan Never 1

Un Nathan per tutti
di Giuliano Scialpi

LE GRANDI STORIE DI NATHAN NEVER 1
Autori: Davide Rigamonti (testi), Corrado Roi (copertina)
Formato: 224 pagine, b/n, brossurato, 16x21, 8 €
Editore: Sergio Bonelli Editore

Davide Rigamonti firma la sceneggiatura di questo speciale Nathan Never che inaugura la nuova serie Le grandi storie di Nathan Never, e sembra mettere tutta la sua maestria per adattarla allo stile di Corrado Roi, il conosciutissimo disegnatore dylandogiano. In "I giorni della maschera", l'utilizzo estremo delle didascalie che descrivono i pensieri del protagonista sono sottolineate dai disegni tutti all'insegna del chiaroscuro a cui ci siamo abituati sulle pagine della testata dell'investigatore londinese. L'insistenza sull'introspezione non va a discapito dell'azione tant'è che questa storia può essere gustata appieno sia da un lettore occasionale che non conosca l'infinito background dell'agente Alfa, sia dal collezionista che vi troverà riferimenti al passato remoto e recente del personaggio (il maestro Shaolin ed Omega per citarne due) che stuzzicheranno la sua curiosità. Il tema classico del serial killer si fonde con quella del doppio, della maschera, della metà oscura che alberga in tutte le anime, anche in quella di un cosiddetto eroe, uno che consacra la propria esistenza a proteggere il prossimo. E chi se non Roi che ha illustrato tante volte lo stesso argomento poteva essere chiamato in causa? Ed allora il sacrificio di tutto ciò che si crede e si è diventa imprescindibile, come afferma Legs in una allucinazione di Nathan, e l'ipotesi che ci sia una regia oscura dietro tutta la vicenda non risulta tanto convincente. Nell'ultima pagina, ripetuta come un mantra, si sottolinea l'importanza del libero arbitrio e dell'assunzione di responsabilità personale al di là delle giustificazioni che ognuno di noi può fornire. Una storia che parla dell'interiorità di ognuno di noi e che nonostante questo appassionerà ogni genere di fruitore grazie al sapiente equilibrio con cui sono mescolati tutti gli ingredienti di un buon fumetto. Un ottimo inizio di collana.
Share on Google Plus

About Redazione ComicsViews

0 commenti:

Posta un commento