Recensione: Gung - Palace Love Story 7

Se la Corea fosse una...
di Michele Miglionico

GUNG - PALACE LOVE STORY 7
Autore: Park So Hee (testi e disegni)
Formato: 180 pagine, b/n, brossurato, 18x12, 5,90 €
Editore: Flashbook Edizioni

Cosa succederebbe se ai nostri giorni l'Italia fosse ancora una monarchia costituzionale e una semplice studentessa fosse stata promessa in sposa ad Emanuele Filiberto di Savoia? Trasportate questo assunto in estremo oriente, in uno scenario che vede le due Coree fiabescamente unite sotto un'unica corona, e avrete un'idea della trama di questo manhwa, che prima ha riscosso un enorme successo in patria (con una trasposizione televisiva), e ora si sta imponendo anche in giro per il mondo. Stranamente, la piccola realtà della Flashbook è riuscita a ritagliarsi materiale non infimo dagli avanzi degli editori più grandi, puntando su edizioni di ottimo livello, per confezione, adattamenti e note.

Lo stereotipo della ragazza del volgo che sogna il principe azzurro, per poi trovarlo, viene qui ribaltato quando Shin Ch'ae Kyong vive come un incubo il matrimonio combinato con il ribelle e scontroso Lee Shin. Molto si gioca sul contrastato e ambiguo rapporto tra i due, sull'impatto tra la vita da sudditi e l'etichetta di corte, che comprendono anche gli inevitabili intrighi per la conquista del trono e la difficile frequentazione, da parte della coppia reale, di una normale scuola superiore. In questo volume, per esempio, sono alle prese con le difficoltà "diplomatiche" di una visita di istruzione e la parallela guerriglia tra il "delfino" e sua zia.

La lettura è un'occasione per scoprire qualcosa di più della Corea, in particolare del suo passato, sia pure perpetrato nell'ottica ucronica di questa storia. 

L'autrice ha una buona resa dei personaggi umani, però troppo spesso si lascia andare ad interpretazioni caricaturali - anche se sfociano in comprimari divertenti come la Regina Madre o l'eunuco Kong - e la cura degli sfondi è praticamente nulla, dirottata principalmente sui costumi. 
Share on Google Plus

About Redazione ComicsViews

0 commenti:

Posta un commento