Recensione: Brad Barron Speciale 1

La calma è finita, Brad Barron!
di Davide Paolino

BRAD BARRON SPECIALE 1
Autori: Tito Faraci (testi), Max Avogadro (disegni), Fabio Celoni (copertina)
Formato: 240 pagine, b/n, brossurato, 26x17, 6 €
Editore: Sergio Bonelli Editore

Due anni fa nasceva la prima miniserie targata Bonelli. Un esperimento riuscitissimo che ha dato via ,successivamente, ad altre mini ovvero Demian, Volto Nascosto e Jan Dix.

Tito Faraci ha avuto un arduo compito: parlare di fantascienza, horror, noir, avventura tutto in un solo fumetto e, al termine dei diciotto numeri della mini, possiamo dire che ci è riuscito. Ma cosa è successo dopo la parola “Fine” dell’ultimo albo? Brad Barron è ritornato a fare il biologo, è di nuovo con la sua famiglia, è famoso. Hanno persino fatto un film sulla sua storia. Conduce una vita lineare, calma, anche se ha a che fare con gli animali lasciati dai Morb sul pianeta. D’altronde è il suo lavoro, li studia. E’ da lì che parte tutto. Dall’ecosistema modificato della Terra che nasconde non poche insidie, dall’avidità delle persone in una storia che non prevede più la guerra fredda tra Usa e Urss, e dalla paura verso l’ignoto(purtroppo sempre attualissima).

L’albo è immenso. Una storia lunga 240 pagine, stile maxi. Regge bene, tra alti e bassi. Rimane fedele alla serie originale e ci regala bei momenti di avventura. Brad è l’eroe e si nota ma c’è spazio anche per i comprimari stavolta, non esiste solo lui o i nemici, umani stavolta. Purtroppo il finale è troppo affrettato, le ultime dieci pagine sono elettrizzanti ma durano poco, sembra quasi che Brad sia un supereroe impossibile da sconfiggere. Anche se il “numero nove” ci ha abituato a queste cose, sarebbe stato meglio diluire le emozioni di quelle pagine.

Disegni di Max Avogadro: perfetto nell’illustrare gli animali e l’azione ma, purtroppo, pecca sempre sul viso dei protagonisti, talvolta anche difficili da distinguere.

Copertina di Fabio Celoni che merita, come sempre, un lungo plauso. Veramente un ottimo biglietto da visita. Appuntamento tra sei mesi con un nuovo speciale.
Share on Google Plus

About Redazione ComicsViews

0 commenti:

Posta un commento