Anteprima: Dylan Dog Color Fest 12

Dylan e gli "Eroi" del Bonelliverse
di Alessandro Neri

Il 23 aprile arriverà in edicola il n. 12 (sì, siamo già a 12!) della prima testata a colori della Sergio Bonelli Editore, il Dylan Dog Color Fest, la cui copertina (qui a fianco) è opera di Sara Pichelli (colori di Annalisa Leoni). Possiamo dire che è un numero alquanto eccezionale perché si tratta di un albo che vedrà l'incontro del nostro Dylan Dog con altri "Eroi" - questo il tema - dell'Universo Bonelli
- in un'avventura ambientata su due piani spaziotemporali (la Londra odierna e l'Amazzonia degli anni '50), l'Indagatore dell'incubo incontrerà Mister No, diretti dalla penna di Michele Masiero e dalla matita di Fabio Civitelli;
- dal passato al futuro, Dylan sarà catapultato Davide Rigamonti e Ivan Calcaterra nel cyberspazio di Nathan Never;
- poi toccherà al newyorchese Martin Mystère ritrovare (si conoscono già molto bene) il Don Giovanni più famoso di Londra. Un lavoro a otto mani, in quanto troviamo Alfredo Castelli e Luigi Mignacco ai testi, Luigi Piccatto e Renato Riccio alle matite;
- per finire, è lo svizzero Napoleone a doversi confrontare col Nostro. In un caso sicuramente dalle atmosfere molto oniriche, è proprio Carlo Ambrosini, il papà dell'albergatore-detective, a scrivere, Paolo Bacilieri a disegnare.

Vi proponiamo una ricca anteprima ripresa dal sito della Bonelli:





Senza dubbio è un Color Fest davvero speciale, non tanto per gli autori messi in campo (la testata ci ha abituato a grandi firme), ma per i personaggi: infatti è molto raro vedere crossover e team-up in Casa Bonelli. Vi ricordiamo, però, che a breve uscirà anche un'avventura che vedrà Dylan Dog insieme ad Harlan Draka, il Dampyr e che leggeremo sulle serie regolari dei due personaggi.
Share on Google Plus

About Redazione ComicsViews

0 commenti:

Posta un commento